Concerto in onore del Maestro Sergio Mauri

Domenica, 8 dicembre 2013 alle ore 16.00.

Per il Maestro Sergio Mauri, scomparso recentemente, l’Associazione Amici della Musica in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, organizza domenica 8 Dicembre alle ore 16.00 presso Palazzo Freganeschi Pirola un concerto in suo onore.

100_5082

Interverranno, eseguendo pezzi del maestro, come “La nevicata” e “La Madunina su l’argin del Navili” per chitarra e “Nagasaki” per clarinetto:

Prof. Massimo Brambilla – chitarra classica

Prof. Ivano Brambilla – clarinetto, mandolino e sassofono

Prof. Fabio Spruzzola – chitarra

Prof. sa Viola Brambilla e Prof. sa Stella Brambilla – flauto

Nato a Gorgonzola nel 1929, il Maestro Mauri ha studiato violino, pianoforte e composizione, ma ha anche frequentato l’accademia d’arte di Brera a Milano e non di rado ha spostato il suo interesse alle tele e ai pennelli.

È stato un grandissimo compositore di musica impegnata e ha ricevuto innumerevoli menzioni sia a livello nazionale che internazionale, la sua musica è stata eseguita nei cinque continenti ricevendo sempre un grande consenso di critica e di pubblico.

Le sue composizioni trovano un vasto interesse soprattutto in ambito di Conservatorio e presso quei musicisti all’avanguardia che ricercano nuove vie e nuovi stili in ambito musicale.

Hanno scritto di lui:

‘Tutta la sua musica è fortemente caratterizzata dall’esigenza di comunicazione senza rinunciare alla costruzione di un linguaggio solo apparentemente elitario. Mauri concretizza le sue idee in una curiosa ma riuscitissima commistione tra materiali ‘classicamente’ contemporanei, evocazioni della musica popolare della sua terra d’origine (la Lombardia in particolare la Pianura Padana) e con un’importante e commossa componente religiosa e sociale; alta maestria rivela pure nell’uso di particolari effetti e modalità di emissione degli strumenti che vengono sempre utilizzati in funzione del contesto musicale ai fini di una maggiore efficacia espressiva”.

 

1943-2013 I GIUSTI DI CEFALONIA

mercoledì 4 e giovedì 5 dicembre 2013
ore 10-14 e 16-20

MOSTRA con visite guidate in Occasione del 70° anniversario dell’eccidio della Divisione Acqui.

——————————

venerdì 6 dicembre
ore 20.45

CONVEGNO e proiezione dei filmanti “I GIUSTI DI CEFALONIA”

Interverranno:

Luciana Crespi – figlia di un reduce della divisione Acqui
Costantino Ruscigno – figlio di un reduce della divisione
Acqui e presidente ANDA sez. di Milano e provincia
Enzo De Negri – figlio di un ufficiale della divisione Acqui fucilato a Cefalonia
Angelo Stucchi – Sindaco di Gorgonzola

Molti libri sono stati scritti sulla tragedia avvenuta a Cefalonia e molti sono i racconti dei sopravvissuti, testimoni diretti dei massacri, ma non tutti sono a conoscenza degli avvenimenti accaduti nell´isola greca durante il secondo conflitto mondiale.
In molti hanno perso la vita, italiani, greci, sloveni e tedeschi, a causa della guerra ma a Cefalonia ci fu un´inaccettabile violazione del diritto internazionale e dei diritti umani.
Qui migliaia di prigionieri di guerra, e come tali tutelati dalla Convenzione di Ginevra, e centinaia di civili greci sono stati uccisi spesso a tradimento o a sangue freddo.
“Ricordiamo con emozione e rispetto i Martiri di Cefalonia perché quel triste episodio rappresenta uno dei primi risvegli di coscienza civile – ha commentato l´Assessore alla Cultura Nicola Basile. – La decisione della divisione Acqui fu quella di vivere e combattere come uomini liberi e per una nazione libera. Quella scelta è una delle tante scelte che ha portato alla Resistenza e alla redazione della nostra Costituzione. Per questo dobbiamo ricordare il sacrificio di quei ragazzi”.
Per far conoscere i fatti accaduti e per non dimenticarli, in occasione del 70° anniversario dell´eccidio della divisione Acqui, l’Amministrazione Comunale di Gorgonzola in collaborazione con l´Associazione Nazionale Divisione Acqui ­ sezione di Milano e Provincia, organizza una serie di eventi commemorativi.

Clicca qui per scaricare la locandina