Performance in programma nel corso della mostra ALEINS

Vi segnaliamo di seguito le performance in programma a palazzo Freganeschi Pirola che si terranno nel corso della mostra ALIENS.

APPUNTAMENTI PERFORMATIVI:
sabato 18 maggio

ore 18.30
Raffaella Formenti – performance – PassWord
“Volevo solo leggere e scrivere, e viaggiare nei luoghi delle parole, ma anche le mani hanno preteso il loro spazio d’azione e intervengono con pensieri ingombranti ogni volta che entrano in rapporto con oggetti carichi di parole.”

Ore 20.00
Giò Lacedra – performance – Io sottraggo
Una performance-confessional autobiografica, che nello spazio creativo-distruttivo-rigenerativo di 20 minuti, mette e rimette in scena l’ingranaggio perpetuante dei rituali ossessivi anoressico-bulimici.

sabato 25 maggio

ore 19.00
Ramona Zordini e Marco Cecotto – one huge tank
Un progetto che nasce da una riflessione sulla possibilità di traduzione interdisciplinare del senso, in particolare tra arti sonore e visive.

ore 21.00
Don Chisciotte della Mancia
Suite musicale per voci narranti e strumenti di Miguel de Cervantes
Musiche di Georg Philipp Telemann
Crescendo – Orchestra giovanile / Direttore – Judit Földes

sabato 1 giugno

ore 18.30
Streamcolors – evento multimediale
La gente riconosce il luogo che abita e ne vede una nuova visione. Questa è la zampa tecnologica dell’astronave alien che tocca il suolo e lo decodifica.

ore 19.30
Paola Turroni – reading multimediale – Il mondo è vedovo
In questo mosaico di LUCE sta il messaggio che riconduce l’artista dal torpore del sonno individuale alla corale ricerca dei valori dell’ethos, all’estetica del vero. L’arte torna ad essere ammonimento morale, momento di LUCE che… AZIONA il pensiero.

ore 21.00
Viaggio nella musica tra i secoli
Corale Santa Cecilia – coro polifonico / Maestro – Luisella Grandi
repertori che spaziano dal medioevo agli autori contemporanei della musica sacra e profana nella ricerca di emozioni sempre nuove.