Sala Eros

Nella sala di Eros un medaglione ottagonale racchiude una delicata raffigurazione dei fratelli Eros e Anteros,figli di Afrodite, simboli dell’amore e del suo contrario, raffigurati come due putti alati in competizione tra loro: il primo, avvolto in un drappo rosso, regge l’arco, il secondo in verde, stringe la freccia sottratta al fratello.

Sala Demetra

Nella sala di Demetra è raffigurata la dea greca della terra feconda e delle coltivazioni, corrispondente alla Cerere romana, alla ricerca di Persefone, la figlia rapita dal dio degli Inferi Plutone:
la dea è rappresentata come una bionda figura discinta alla guida di un carro dorato, con in mano la fiaccola accesa con il fuoco dell’Etna. Ai suoi piedi un drago alato a due teste raffigura la divinità infernale contro cui Demetra combatte.